Ufficio acquisti e vendor management: come ottimizzare le forniture per il successo aziendale

    Aes Buyer

    Cos’è il vendor management

    Il vendor management è un insieme di strategie e pratiche messe in atto dall’ufficio acquisti per gestire e monitorare i principali fornitori con cui l’azienda intrattiene relazioni commerciali. L’obiettivo? assicurare che l’azienda utilizzi fornitori affidabili, efficienti, flessibili e costantemente in grado di soddisfare le proprie esigenze.

    Il ruolo dell’ufficio acquisti non si può limitare semplicemente alla ricerca dei migliori prezzi presenti nel mercato. L’ufficio acquisti svolge una funzione strategica nell’azienda, andando ben oltre il risparmio sui costi. Un aspetto altrettanto fondamentale e che sta divenendo sempre più importante nella accresciuta dinamica e globalizzazione dei mercati è la gestione dei fornitori attraverso strategie utili a ottimizzare costi e qualità delle forniture. Questo processo si concentra su alcune attività e punti chiave che ne determinano l’efficacia.

    Selezione dei fornitori

    All’interno delle dinamiche tipiche di ciascuna azienda, relative al ruolo e alla funzione svolta dal Procurement, il buyer svolge un ruolo cruciale nella selezione dei fornitori più adatti al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Dovranno essere analizzate dettagliatamente le capacità, l’affidabilità, l’esperienza pregressa e le referenze dei potenziali fornitori. Una selezione oculata, attenta e soppesata garantisce che l’azienda raggiunga i propri target con maggior facilità e minor rischio.

    Negoziazione dei contratti

    L’ufficio acquisti a volte partecipa ed in molte realtà è responsabile della negoziazione dei contratti con i fornitori. Su mandato del proprio cliente interno definisce i termini, stabilisce le condizioni, i prezzi e le quantità dei prodotti e servizi da acquistare, concorda con il fornitore le politiche di reso e altre clausole contrattuali. Una negoziazione ben gestita può garantire situazioni operative più favorevoli per l’azienda, prezzi competitivi, termini di pagamento vantaggiosi e servizi aggiuntivi, magari non programmati.

    Monitoraggio delle performance

    Il vendor management implica anche il monitoraggio costante delle performance dei fornitori. Sul presupposto che il rapporto di fornitura non sia occasionale ma che la scelta di un fornitore sia l’inizio di un rapporto collaborativo e proficuo, l’ufficio acquisti ha l’incarico di coinvolgere e coordinare le diverse aree aziendali in contatto con il fornitore (project manager, la logistica, il settore amministrativo etc.) nel valutare regolarmente l’adempimento dei contratti, la qualità dei prodotti o dei servizi forniti, i tempi di consegna, la capacità di risposta e tutte le altre metriche che assumono per l’Azienda un valore chiave. Questo processo di monitoraggio aiuta a identificare eventuali problematiche o inefficienze e a prendere le necessarie misure correttive.

    Sviluppo delle relazioni con i fornitori

    L’ufficio acquisti dovrebbe promuovere relazioni solide e collaborative con i fornitori. Ciò implica una comunicazione aperta, una condivisione (spesso attenta e misurata) delle informazioni e una reciproca comprensione delle esigenze e degli obiettivi aziendali. Una buona relazione con i fornitori, che si costruisce nel tempo, impostando il rapporto sulla trasparenza dei reciproci obiettivi e non soltanto sulla massimizzazione del risultato immediato, può portare a partnership durature, miglioramenti nella qualità delle forniture e una maggiore flessibilità nelle negoziazioni future, in generale sulla relazione di lunga durata.

    Gestione dei rischi

    Il vendor management contribuisce anche a gestire e, conseguentemente, ridurre i rischi associati alla dipendenza da determinati fornitori. Approcciare il negoziato con il fornitore conoscendo i rapporti di dipendenza o di indifferenza che si stabiliscono con l’iniziale controparte, aiuta ad essere molto più rapidi e diretti nell’arrivare al risultato ipotizzato. L’ufficio acquisti deve quindi valutare la solidità finanziaria dei fornitori e monitorare eventuali segnali di instabilità, per essere pronto ad impostare la negoziazione o il nascente rapporto contrattuale ed indirizzarlo efficacemente verso i corretti obiettivi. Questa attività inoltre permette di anticipare potenziali problemi e di adottare misure preventive per evitare interruzioni nelle forniture essenziali.

    L’ufficio acquisti e il vendor management sono interconnessi e si influenzano reciprocamente. Un’efficace gestione dei fornitori consente all’ufficio acquisti di ottenere migliori risultati in termini di risparmio dei costi, qualità delle forniture, efficienza operativa e soddisfazione complessiva dell’azienda.

    Attraverso una gestione oculata dei fornitori, l’ufficio acquisti può contribuire in modo significativo al successo e alla competitività dell’azienda. Il vendor management è uno strumento prezioso per ottimizzare le forniture, mitigare i rischi e sviluppare relazioni di partnership a lungo termine con i fornitori chiave. AES Buyer può essere il partner giusto in questa attività identificando le aree di miglioramento del tuo vendor management e facendoti risparmiare da subito: rispondi a poche semplici domande e accedi al nostro assessment gratuito per iniziare subito
    a ottimizzare i tuoi acquisti

    oppure

    Ti interessa il nostro approccio e vuoi scoprire di più? Compila il form e ti ricontatteremo al più presto.